Paperplane - Logo Opendoc

Risorse: approfondimenti

Cos'è JPEG 2000/Parte 6 (.JPM)

JPEG 2000/Parte 6 (JPM) è l'estensione del nuovo standard di codifica delle immagini JPEG 2000 (JP2) creata per gestire efficacemente documenti di tipo raster complessi (a colori, con sfondi elaborati, ecc.) nell'ambito di applicazioni di document imaging, pre-press e fax.

Il formato JPM usa il modello architetturale Mixed Raster Content (MRC) definito dalla normativa ISO/IEC 16485. Il modello, lo stesso adottato dal formato DjVu®, prevede la segmentazione di un documento bitmap (detto anche raster) in più componenti: il testo, il colore del testo e lo sfondo (texture della pagina, fotografie, grafica a tono continuo). I componenti vengono salvati in tre livelli, ognuno dei quali è compresso con tecnologie differenti. Il testo viene gestito come maschera in bianco & nero e compresso con algoritmi lossless (senza perdita visibile di qualità), per salvaguardare i dettagli dei caratteri, aumentare la leggibilità e la riconoscibilità delle forme nei processi di OCR.

Gli altri due livelli, gli elementi di sfondo e il colore del testo, vengono compressi con algoritmi basati sulla tecnologia wavelet di tipo lossy (a perdita di qualità) più adatti per il trattamento di immagini a tono continuo.

Anche se derivato della famiglia JPEG 2000, lo standard JPM supporta l'uso di differenti tecnologie di compressione come l'algoritmo JBIG2 per il testo e il JPEG come alternativa allo standard JP2, per gli elementi di tipo fotografico.

Ai livelli d'immagine può inoltre essere aggiunto un vero e proprio livello di testo ASCII (estratto tramite processo di OCR), le cui stringhe sono mappate in corrispondenza dei rispettivi elementi testuali nell'immagine. In questo modo il documento diventa "vivo", ricercabile e manipolabile, mantenendo l'aspetto e la leggibilità del documento originale (la cui rappresentazione non può essere completamente sostituita dal testo OCR).

Una prima implementazione dello standard sfrutta la natura modulare del formato file PDF® per veicolare i documenti digitali multi-livello (PDF-MRC).

I file JPM inglobati nei PDF sono visualizzabili con Acrobat Reader a partire dalla versione 5.0 in avanti.

In rete

© Opendoc 2010 - Riproduzione vietata
I marchi PDF e Acrobat sono proprietà di Adobe.
Il marchio DjVu è di proprietà Celartem, Inc.
Tutti gli altri marchi sono dei rispettivi proprietari. Ultimo aggiornamento: 2016/10/17